venerdì 19 agosto 2016

5 cose che - 5 film Disney preferiti

Ciao lettori!!
Scusate per la latitanza di questi ultimi giorni! Non siamo in vacanza, non abbiamo deciso di mettere in pausa il blog ma diciamo che tra lavoro, feste ed impegni vari, diciamo che per questo periodo ce la stiamo prendendo un po' più comoda :D
Questa settimana sono saltate alcune rubriche ma non possiamo non postare come tutti i Venerdì la rubrica "5 cose che"!!!

Ogni settimana proporremo una lista di 5 "cose": 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook "Blogger: 5 cose che..." Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI


Questa volta, non è stato semplice scegliere le "5 cose" di oggi! Si parla infatti dei nostri 5 film Disney preferiti. Come si può sceglierne solo 5???? Ho visto quasi tutti i film di questa casa di produzione e tutti a modo loro mi hanno lasciato qualcosa, ma ce l'ho fatta!! Ne ho scelti solo 5 e sono questi:

 
Qual è il mio film Disney preferito? Almeno su questo sono sicura: La Bella e la Bestia!
E l'immagine che ho scelto racchiude in sé il perché. Belle è tra i miei personaggi preferiti perché è amante dei libri e fin da piccola mi immedesimavo molto in lei ma la cosa più importante è che... riesce ad andare oltre! E' l'unica a percepire qualcosa di speciale al di là della corazza della bestia. Il film ha un grande messaggio!
 
 
Un'altra personalità molto forte è sicuramente quella di Mulan, che segna un punto di svolta dato che si discosta molto dai personaggi femminili dei film precedenti! Qui la principessa non aspetta nessun principe ma decide con le proprie forze di compiere il suo destino! In più il film è molto divertente e non possono non inserirlo!
 
 

giovedì 18 agosto 2016

Release Blitz - Adam di Giovanna Roma




 
Titolo: Adam
Serie: Deceptive Hunters
Autrice: Giovanna Roma
Self-publishing
Genere: Dark Contemporary
Data di pubblicazione: 18 agosto 2016
Prezzo: Offerta di lancio €1,99 valida dal 18 al 22 agosto.
In seguito il prezzo sarà di € 2,99
 
 
 

Sinossi.  
Ho sempre saputo come sarebbe stata la mia vita.
La mia storia è stata scritta da qualcun altro e non è certo una trama felice.
Solo. Letale. Killer.
Circondata dalla feccia della società. Dipendente. Vuota.
Niente legami. Fuori dal lavoro non esiste una vita vera per me.
Soltanto il baratro.
Tutti si proclamano innocenti, finché il mio proiettile non decide per loro.
Io vedo cosa nascondono dietro la maschera. Li scopro animali.
Poi qualcuno si mette in mezzo e complica le cose.
Qualcuno mi ha urlato in faccia e sono stata costretta ad affrontare i mostri nella mia testa.
Inizia la caccia.
Inizio la fuga.
Ora un bivio cambierà per sempre ciò che sono.
Ora tutto sarà diverso. Finalmente sarò solo io e nessun'altra.

**Attenzione**
Dark contemporary romance
Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene molto forti, violente, esplicite e un linguaggio crudo. Non adatto a minori o persone particolarmente sensibili o suscettibili. Leggerlo potrebbe scioccarvi, persino disturbarvi.

 
Aggiungete "Adam" alla vostra TBR su Goodreads

sabato 13 agosto 2016

Recensione - Omicidio in Piazza Sant'Elena di Alessio Piras

________________________________________________
 
Omicidio in Piazza Sant'Elena
Genova, Pagani e Marino indagano
di Alessio Piras
________________________________________________
 
Editore: Fratelli Frilli
Collana: I Tascabili
Genere: Noir

Pagine: 170

Isbn 9788869430824
€10,90

 
Rientrato a Genova dopo aver trascorso quindici anni lavorando come ricercatore e professore tra Londra e Barcellona, Lorenzo viene coinvolto nell'inchiesta che dovrebbe risolvere il caso della morte del figlio della sua nuova vicina di casa, Alba, avvenuta nei pressi del mercatino di Shangay. La prima diagnosi del medico legale parla di overdose, ma il commissario Pagani, intervenuto sul posto poco dopo il ritrovamento, non la pensa nello stesso modo e inizia a indagare. Le indagini rischiano di portare a galla i vizi e lo squallore di uno degli uomini più in vista della città e per questo vengono ostacolate dal PM, che ha fretta di chiudere il caso senza troppo clamore. Ma Pagani non si dà per vinto e, grazie all'apporto di Lorenzo, trova la soluzione del caso tra le pagine di un classico del romanzo poliziesco. La trama noir si intreccia con quella del ritorno del protagonista nella sua città, in cui rivive con nostalgia alcuni momenti della sua infanzia e riprende contatto con i luoghi che lo hanno visto diventare adulto. In compagnia del fantasma di un vecchio filosofo e della sua nuova compagna, Lorenzo Marino inizia a ricostruire l’intricato puzzle della sua vita.
 
RECENSIONE
 
Le giornate trascorrono nella solita quotidianità tra i tranquilli vicoli di Genova. Ma uno strano omicidio sconvolge le vite di alcuni suoi cittadini.
Lorenzo Marino, giovane intraprendente ricercatore, ha deciso, dopo tanti anni passati a Barcellona, di tornare nella sua amata quanto odiata Genova. Il suo rapporto con la madrepatria infatti non è dei più rosei: è proprio per l'assenza di lavoro, perno fondamentale della vita di ogni uomo, che il ragazzo, speranzoso e timoroso per il suo traballante futuro, è costretto ad approdare a Barcellona, indentificandosi in quel termine, "fuga di cervelli", così attuale quanto temibile.
Ma dopo tanti anni e tanti sacrifici, Lorenzo vuole tornare in Italia, tra le mura che lo hanno accolto e visto nascere, dove vuole dimostrare tutto il suo coraggio e la sua determinazione.

Segnalazione - Albion. Il principe spezzato di Bianca Marconero

Buongiorno lettori!!
Oggi vi segnaliamo "Il Principe Spezzato" di Bianca Marconero, in uscita il 18 agosto 2016! Il libro è uno spin-off delle serie Albion, di cui noi, per il momento abbiamo letto il primo volume (recensione)


La saga di Albion

Libri del primo anno
Albion (Albion #1)
Albion – Diario di un’Assassina (Albion #1.5)
Albion – Ombre (Albion #2)
Albion – Il principe spezzato (Albion #2.5)

Ciclo della Cerca
Albion - Eredità (Albion #3) – in uscita nel 2016



 
Albion. Il Principe Spezzato
di Bianca Marconero


Prezzo - € 0,00
Pagine - 190
Formato cartaceo - TBD
Formato e-book – disponibile su tutti gli store online
In uscita in tutti gli e-store – 18 agosto 2016

Sinossi. Riccardo, 99 minuti prima della fine. Morgana, 1167 giorni prima dell’inizio. Un conto alla rovescia verso l’inevitabile. Il racconto di due vite legate per spezzarsi. Due strade che portano verso un unico istante, che è una fine e un inizio. Albion – il principe spezzato narra l’antefatto della saga. Accanto a Riccardo e Morgana si muovono i personaggi che hanno reso unica la saga.

venerdì 12 agosto 2016

Recensione - Fragole a Novembre di Prisca Turazzi

Ciao lettori!
Il libro di cui vi parlo oggi si collega ad una mia passione nata negli ultimi anni: il teatro. Mi capita spesso di leggere testi teatrali, ho letto qualche classico ma la maggior parte sono commedie, dato che è il genere che affronto con il gruppo teatrale amatoriale di cui faccio parte.
Così, quando Prisca Turazzi mi ha proposto di leggere la sua opera, Fragole a Novembre, ho subito accettato, incuriosita dalle informazioni che mi ha dato ma anche dal genere. Si tratta infatti di un'opera teatrale! 
Un conto però è leggere un testo teatrale per me stessa, un altro scriverne una recensione! Non è stato semplice scrivere di quest'opera, mi sono infatti presa qualche giorno dopo la lettura per raccogliere i pensieri.
Il teatro è una forma di comunicazione diretta ed immediata, si crea un rapporto quasi intimo con lo spettatore. Seppure in questo caso ci si avvicina all'opera leggendola, la sensazione è sempre quella di entrare a stretto contatto con i personaggi, soprattutto con la protagonista. Per questo credo che dovrei e dovremmo leggere più testi teatrali!
Grazie all'autrice per avermi dato l'opportunità di conoscere la sua storia.


 

Fragole a Novembre
di Prisca Turazzi


Genere: Teatro
Data: Agosto 2016
Formato: ebook
Prezzo: gratuito
ISBN: 978-88-99593-02-5

Francesca ha visto la propria vita appassire, fallimento dopo fallimento. Non crede più in se stessa né nel proprio futuro. Sarà attraverso lo schermo che ritroverà una dimensione dove dar sfogo ai propri desideri e bisogni. Una nuova fantasia condivisa con Salvo, uno scultore misantropo e scorbutico, che la farà sentire per la prima volta...libera.
Ma riusciranno i loro sentimenti a sopravvivere alla realtà?






Recensione

Francesca è una giovane insegnante. Ma, ad essere precaria, non è solo la sua carriera. Incerta è anche la sua vita personale. Francesca è una persona poco sicura di sé, con poche certezze e forse troppe rinunce.
In famiglia ha sempre vissuto all'ombra della forte personalità di sua sorella che, ancora oggi, ha una certa influenza nella sua vita. La fine di una relazione, poi, le toglie sicurezze e punti di riferimento.
Come è più che comprensibile le numerose delusioni hanno fatto si che Francesca abbia messo da parte la speranza e la voglia di sognare. Fino a che, qualcosa, o meglio qualcuno, riporterà la speranza nella sua vita.


Come la stessa autrice indica nella postfazione, la particolarità di Fragole a Novembre sta nella rielaborazione del monologo classico. Francesca si racconta, lo fa  ad uno speed date. Non sa il motivo preciso per cui si trovi lì, sa solo che ha voglia di parlare della sua storia con qualcuno e quel qualcuno è Sergio, il ragazzo che si trova davanti che diventa quasi un confessore. Sergio siamo un po' tutti noi che assistiamo al racconto di Fracesca. E, come succede allo stesso Sergio che si incuriosisce al punto di fregarsene delle regole dello speed date, anche noi veniamo completamente immersi nel suo racconto.
La narrazione di Francesca è interrotta e allo stesso tempo sostenuta da repentini cambi di ambientazione con l'entrata e l'uscita dei vari personaggi coinvolti negli eventi salienti della vita della protagonista, quelli che, secondo lei, hanno avuto una certa influenza nel suo personale cammino.
In questo modo l'attenzione del lettore/spettatore rimane costante. In più le scene sono brevi ed essenziali, vanno dritte al punto della questione, così da non annoiare ma aumentare la curiosità.

Ma l'elemento che ha una grande rilevanza in quest'opera è la fantasia. Francesca l'ha messa da parte, facendosi trasportare dalla realtà, fino a quando Salvo entrerà a far parte della sua vita. La personalità di Salvo è molto particolare, odia la gente e Francesca lo capisce fin dalle prime parole che i due si scambiano. Eppure si crea subito un feeling molto particolare e Francesca non avrebbe mai creduto di poter creare una relazione in bilico perenne tra la realtà e la fantasia. Le sensazioni e le emozioni si confondono e il lettore è costretto a mettere in dubbio se quello che legge sia reale o meno. Salvo offre a Francesca un amore senza limiti donandole quello che probabilmente non ha mai avuto: la libertà. Proprio lui che sembra impossibile che riesca ad intrattenere qualsiasi tipo di relazioni con gli altri! Salvo ha fatto scoprire a Francesca il suo vero io ma l'impatto con la realtà non sarà certo facile da affrontare.

Il finale non è del tutto chiuso, l'autrice lascia la possibilità al lettore/spettatore di riflettere.
Consiglio a tutti la lettura di Fragole a Novembre. Prendetevi un paio d'ore di tempo e grazie a queste 40 pagine vi allontanerete dalla realtà!










5 cose che - 5 coppie dei libri che mi piacciono di più

Buongiorno lettori!!
Come ormai saprete oggi è il giorno della rubrica "5 cose che".
Il nostro gruppetto di blogger che hanno preso parte all'iniziativa  sta crescendo di volta in volta e ci fa davvero molto piacere vedere tutta la partecipazione e l'entusiasmo che mettete nei post!!


Ogni settimana proporremo una lista di 5 "cose": 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook "Blogger: 5 cose che..." Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI


La settimana scorsa abbiamo parlato di film, quest'oggi torniamo a parlare dei nostri amati libri!
Trovatemi un libro in cui non ci sia almeno l'accenno ad una coppia! L'amore regna sovrano! Love is in the air, direbbe qualcuno.
Ma tutti noi lettori abbiamo quelle coppie che ci hanno smosso le farfalle nello stomaco, che ci hanno fatto e che continuano a farci sognare. Queste sono le "5 coppie dei libri che mi piacciono di più"


Scontata e forse prevedibile,  questa mia scelta in un post del genere non può mancare!
Elizabeth Bennet e Mr Darcy di Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen sono la mia coppia preferita in assoluto, l'Amore che riesce andare oltre alle convenzioni sociali. Ho amato i loro sguardi di traverso, i battibecchi iniziali, la lenta scoperta dei loro sentimenti, le dichiarazioni...l'orgoglio ed il pregiudizio vinti dall'Amore.
Katniss e Peeta di Hunger Games, Suzanne Collins
Poco da dire e poco da fare...Team Peeta, tutta la vita!
(Tiè pure la rima! :P)

giovedì 11 agosto 2016

In my wishlist #8

Hello readers!!!
Oggi siamo international xD
Ok.
La smetto subito e vado al sodo della questione!

 
Come avrete potuto capire dal titolo e dall'immagine che ho scelto per introdurre questo post, oggi vi parlo della mia lunghissima ed interminabile wishlist!
Come al solito vi mostro alcuni libri che vorrei leggere, dei film che vorrei vedere ed una serie tv che vorrei iniziare.
 
 
Libri
 
I libri che vi mostro oggi sono nella mia lista dei libri che vorrei leggere da tempo immemore ma che, per un motivo o per un altro, ancora non sono riuscita a recuperare!
 
Il circo della notte è un romanzo che mi incuriosisce da sempre so che non è proprio semplice recuperarlo ma prima o poi ce la farò! Gli altri due invece sono dei classici: di Anna dai capelli rossi adoravo l'anime e c'è sempre stata la curiosità di fare un paragone con il romanzo dal quale è tratto. Per il terzo mi vergogno quasi ad ammetterlo, dato che probabilmente sono una delle poche persone a non aver ancora letto Il buio oltre la siepe, ma la voglia di rimediare c'è!! :D
 
 
 
Il circo della notte
di Erin Morgenstern
 
Appare così, senza preavviso. La notizia si diffonde in un lampo, e una folla impaziente già si assiepa davanti ai cancelli, sotto l'insegna in bianco e nero che dice: "Le Cirque des Rèves. Apre al crepuscolo, chiude all'aurora". È il circo dei sogni, il luogo dove realtà e illusione si fondono e l'umana fantasia dispiega l'infinito ventaglio delle sue possibilità. Un esercito di appassionati lo insegue dovunque per ammirare le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio,.. Ma dietro le quinte di questo spettacolo senza precedenti, due misteriosi rivali ingaggiano la loro partita finale, una magica sfida tra due giovani allievi scelti e addestrati all'unico scopo di dimostrare una volta per tutte l'inferiorità dell'avversario. Contro ogni attesa e contro ogni regola, i due giovani si scoprono attratti l'uno dall'altra: l'amore di Marco e Celia è una corrente elettrica che minaccia di travolgere persino il destino, e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.
 
 
 

 
Anna dai capelli rossi
di Lucy M. Montgomery
 
Anna è un'orfanella adottata per caso, non ha avuto niente dalla vita fino a quando non è stata accolta un po' fortunosamente alla fattoria dei Tetti Verdi. Anche combinando un disastro dopo l'altro, non perde mai il suo buonumore. Grazie alla sua capacità di vedere il mondo con gli occhi delle fantasia, riesce a sopravvivere alle avversità. Un romanzo capace di trasmettere una magica atmosfera di coraggio, fantasia e gioia di vivere
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il buio oltre la siepe
di Harper Lee

In una cittadina del "profondo" Sud degli Stati Uniti l'onesto avvocato Atticus Finch è incaricato della difesa d'ufficio di un negro accusato di violenza carnale; riuscirà a dimostrare l'innocenza, ma il negro sarà ugualmente condannato a morte. La vicenda, che è solo l'episodio centrale del romanzo, è raccontata dalla piccola Scout, la figlia di Atticus, un Huckleberry in gonnella, che scandalizza le signore con un linguaggio non proprio ortodosso, testimone e protagonista di fatti che nella loro atrocità e violenza non riescono mai a essere più grandi di lei. Nel suo raccontare lieve e veloce, ironico e pietoso, rivive il mondo dell'infanzia che è un po' di tutti noi, con i suoi miti, le sue emozioni, le sue scoperte, in pagine di grande rigore stilistico e condotte con bravura eccezionale.







Film
 
Il primo film l'ho scoperto da poco grazie alla rubrica 5 cose che e al post del blog Un soffio di vaniglia ed è Adam, una dolce commedia romantica.  E sempre per rimanere sullo stesso genere: Scrivimi Ancora, tratto dall'omonimo romanzo di Cecelia Ahern. Ho letto il libro già da un po' ma ancora non mi sono decisa a vedere il film
 
 
 
Serie tv
Questa serie tv mi è stata consigliata da mia sorella, è entrata in un tunnel senza fine e sta vedendo una puntata dietro l'altra! Non fa altro che parlarmene e sta cercando di convincermi ad iniziarla...quindi vorrei vederla, se non altro almeno per capire se sia veramente così avvincente! La serie tv in questione è Vikings che parla, indovinate un po' dei Vichinghi!
 
 
 
 
Aspetto le vostre opinioni!
Avete letto i libri oppure visto i film e la serie tv?
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...