giovedì 23 febbraio 2017

Recensione - Shinigami & Cupcake di Francesca Angelinelli

Shinigami & Cupcakedi Francesca Angelinelli

Genere: Urban Fantasy/Fantasy orientale
Editore: Genesis publishing
Data di uscita: 30/01/2016
Pagine: 520
Prezzo: ebook: 3,99
ISBN ebook:978-618-82933-9-7
Link Amazon:https://www.amazon.it/dp/B01N5SMSQV/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1485271141&sr=1-1

Minami è una giovane e promettente pasticcera, che sceglie di trasferirsi a Tokyo per crescere professionalmente. Ma la vita nella capitale si rivela fin da subito più avventurosa di ogni sua aspettativa. Le giornate di Minami non saranno scandite solo dalla preparazione di deliziose cupcake al cioccolato, ma anche dalla caccia al demone che perpetrando riti occulti sacrifica giovani donne che come lei hanno il poteri di interagire con gli spiriti. Affianco a Minami, per riportare l’equilibrio nel mondo degli spiriti, vi sarà uno shinigami ribelle e innamorato, totalmente incurante delle regole poste dal signore dell’aldilà.
Tra avventure al limite dell’impossibile, sentimenti improvvisi, sacrifici crudeli e nuove amicizie, Minami scoprirà che nulla accade per caso e che l’Amore è l’unica forza in grado di sconfiggere il Male.
Recensione

Quando l'autrice, Francesca Angelinelli, mi ha proposto la lettura di questo suo romanzo, ho subito accettato.
Ad una prima occhiata con tutto quel rosa sulla copertina potrebbe sembrare l'ennesimo romanzo rosa, per l'appunto. Ma l'arma che sembra fare quasi capolino e la scritta sfumata fanno presagire che non sia proprio così. E' infatti un'ottima anticipazione di quello che si può trovare all'interno del romanzo. Niente è infatti come sembra.
Oltre all'immagine con cui viene presentato, l'elemento che mi ha convinta è, senza ombra di dubbio l'ambientazione ed il genere.
Non mi è mai capitato di leggere fantasy orientale, Shinigami & Cupcake è infatti il primo libro che leggo, ambientato in Giappone. Ed è stata una piacevolissima scoperta, ad oggi uno dei romanzi migliori che io abbia letto nell'ultimo periodo!

Non ho intenzione di rivelarvi grandi cose sulla trama, la sinossi dice tutto. Vi basta sapere che la protagonista è Minami, una giovane ragazza che, dalla periferia, si trasferisce a Tokyo per cercare di realizzare il suo più grande sogno, quello di diventare una pasticcera. Niente di strano se non fosse per il fatto che la ragazza è una miko, riesce a vedere i fantasmi. Accanto infatti alla realtà così come la vediamo, c'è tutto un mondo nascosto alle persone ma non a quelle speciali come lei. Al suo fianco Shin, uno Shinigami, cioè un dio della Morte. Insieme, attraverso le loro esperienze, riescono a mettere insieme i pezzi e a capire che qualcosa di molto potente li minaccia, solo se saranno uniti riusciranno a sconfiggere queste forze oscure.

Minami e Shin sono solo le due figure principali intorno a cui ruotano tutte le vicende del romanzo. Ma accanto a loro si susseguono, si incontrano e si scontrano molti personaggi. E sono proprio loro il punto di forza di questo libro. Ognuno di loro non è quello che sembra e offre continui spunti per la narrazione. Tutti, dai principali ai secondari, sono ben caratterizzati, le personalità sono ben definite e soprattutto coerenti durante tutta la narrazione, elemento non sempre scontato visto che il racconto è ricco di eventi. Dimostrazione del talento dell'autrice.
Leggendo, mi sono subito venuti in mente i manga e gli anime e questa sensazione si è rivelata sempre più reale nel corso della narrazione. Ogni capitolo si può considerare come un nuovo episodio, dato che lascia sempre il lettore con qualche dubbio e con la curiosità di scoprire cosa succederà. Anche i dialoghi mi hanno ricordato i cartoni animati giapponesi con l'uso di nomignoli tra i protagonisti, i battibecchi tra di loro e ovviamente il conflitto tra bene e male, uno dei temi principali.
Shinigami & Cupcake è un romanzo molto coinvolgente, le 520 pagine di cui è composto, scorrono una dietro l'altra, il lettore si ritrova completamente catapultato in un'atmosfera fantastica, in tutti i sensi! L'amore per il Giappone viene dimostrato anche dalla cura nella scelta di termini in giapponese ma niente paura! Anche chi, come me, è tutt'altro che esperto della cultura orientale, non riesce a sentirsi spaesato dato che le note aiutano a capire ogni singolo aspetto. Un piccolo elemento che ho molto apprezzato è l'inserimento di alcune ricette delle preparazioni di Minami, una vera chicca!
L'autrice ha saputo ben calibrare le varie parti narrative, alternando i momenti d'azione ai dialoghi, le parti "rosa" che non risultano mai troppo romantiche (ottimo, direi!) a quelle "gialle", dato che Minami si ritroverà a dover risolvere un giallo che si intreccerà con la trama principale! Il risultato: un libro avvincente, appassionante ed affascinante! Leggerò sicuramente qualche altra opera dell'autrice, il suo stile mi ha molto incuriosita, per il momento non posso che consigliarvi Shinigami & Cupcake!

L'autrice. Francesca Angelinelli vive nella provincia di Varese con suo marito e tre cani. Sin dall’infanzia ama leggere e inventare storie fantastiche. Durante gli anni dell’università si avvicina alla scrittura in modo più professionale, seguendo corsi di scrittura creativa, e dal 2007 inizia la sua avventura nel mondo dell’editoria. Da sempre appassionata di estremo oriente e di Giappone in particolare, ama i manga e gli anime, i film wuxia e la letteratura classica giapponese. Si avvicina al fantasy fin da giovanissima con i romanzi di Marion Zimmer Bradley e, quando approccia il suo primo romanzo, decide di coniugare la passione per l’oriente e quella per la narrativa fantastica iniziando un percorso che la porterà ad esplorare diversi aspetti della mitologia e del folklore orientale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...